eclissi di luna 2018

Il fenomeno più incredibile degli ultimi cento anni sarà visibile a partire dalle 19.13 del 27 luglio

 

Tutti pronti con gli occhi rivolti verso il cielo; il 27 luglio 2018 sarà una data da ricordare, grazie a quella che verrà registrata come la più lunga eclissi di luna del secolo. Un grande evento e una fortissima emozione, che attende tutti quelli che riusciranno ad assistere al fenomeno in tutta la sua bellezza.

Visibile dalle 19.13 alle 2.31, con un picco di totale oscuramento del cielo di circa due ore (tra 21.30 e le 23.14), il particolare allineamento che posizionerà la Terra tra il satellite e il Sole farà in modo che il nostro pianeta proietti la sua ombra, fino a nascondere al nostro sguardo l’intera superficie della Luna.

E non è tutto; lo scenario sarà reso ancora più suggestivo dalla piena visibilità in cui entrerà Marte, che in quel preciso istante si troverà in netta opposizione al Sole e potrà dunque mostrarsi in modo nitido solitamente non visibile a occhio nudo (l’ultima volta era accaduto nel 2003), illuminando il cielo con il suo caratteristico colore rosso brillante.

eclissi di luna 2018

A rendere ancora più interessante l’evento dal punto di vista scientifico sarà un’ulteriore dettaglio significativo, meglio conosciuto come il fenomeno della miniluna, che viene registrato solo ed esclusivamente quando il satellite si colloca alla massima distanza possibile dal nostro pianeta.

A rendere noto lo straordinario evento sono le fonti ufficiali della NASA e dall’astrofisico e divulgatore Gianluca Masi, curatore del Planetario e Museo Astronomico di Roma e fondatore e portavoce del Virtual Telescope Project, che seguirà da vicino l’eclissi totale di luglio (apogeo lunare).

Potete seguire il lavoro di Gianluca Masi e del Virtual Telescope Project sia sul sito ufficiale che sul canale Youtube.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *