TelefoniNostop

TelefoniNostop

Classifiche

Miglior tastiera gaming | Luglio 2017 | Guida all’acquisto

Le migliori tastiere gaming in commercio con recensioni e divise per fasce di prezzo – Guida all’acquisto

 

miglior tastiera gaming 2017 - classificaI gamer più appassionati sanno che un buon PC gaming non basta per ottenere alte prestazioni; la tastiera giusta può fare la differenza.

Una semplice tastiera da ufficio non può reggere il confronto con una gaming keyboard specificamente progettata per il gaming, né può assicurare reattività immediata ai comandi e comfort dopo intense sessioni di gioco.

In commercio esistono moltissimi prodotti, ognuno con le sue caratteristiche tecniche che lo rendono idoneo a una tipologia di gioco specifica. Ma quali sono i parametri da valutare nella scelta?

Quali sono le migliori tastiere gaming del 2017?

 

 

Tastiere gaming a membrana o meccaniche?

La prima puntualizzazione riguarda la differenza di struttura delle tastiere. Ne esistono di due tipi: a membrana e meccaniche.

  • Le tastiere a membrana hanno i tasti poggiano su un foglio flessibile, quado si digita i contatti vengono attivati dalla pressione esercitata sui tasti. Economiche e ideali per PC entry level o di fascia media, assicurano ottime prestazioni e normalmente sono molto leggere e maneggevoli.
  • Le tastiere meccaniche invece integrano un interruttore meccanico in ogni singolo tasto, definito switch, che fornisce gli input necessari ottimizzati in base alle esigenze. I più utilizzati sono gli switch Cherry MX Red in ambito gaming mentre i Cherry MX Brown sono più indicati per la scrittura professionale.

 

I dispositivi meccanici sono i più amati tra i gamer perché durano di più, sono più affidabili e soprattutto riducono sensibilmente i tempi di reazione, elemento fondamentale in un videogioco in cui la velocità è tutto.

Queste tastiere permettono anche di pigiare più tasti contemporaneamente, il che consente di ottimizzare le tempistiche di gioco e di personalizzare al massimo le impostazioni delle macro.

 

Altre caratteristiche

Sono molti i fattori da tenere in considerazione nella scelta di una tastiera. Dalla retroilluminazione alla presenza di un display, dalla connettività wireless alla possibilità di inserire tasti aggiuntivi o altri dispositivi modulari. Alcuni modelli sono dotati anche di uscite USB e di prese audio per jack esterno.

 

le migliori tastiere per giocare 2017

 

Abbiamo stilato per voi una classifica delle migliori tastiere gaming sul mercato divise per fasce di prezzo, con recensioni e migliori offerte, sempre aggiornata (Luglio 2017).

 

 

 

 


le migliori tastiere gaming 2017 Entry level

Migliori tastiere in fascia entry level – Da 25 euro a 40 euro

 

Cooler Master Storm Devastator

miglior tastiera gaming 2017 - cooler master

Un modello economico ma estremamente valido e funzionale. Comodo, facile da usare e sensibile al tatto; la retroilluminazione è disponibile in tre colori: rosso, verde e blu, che non possono essere cambiati.

Venduta in combo con il mouse; insieme rappresentano un kit davvero vantaggioso per coloro che desiderano acquistare entrambi i dispositivi con un budget limitato. Un po’ rumorosa e priva di tasti aggiuntivi, il che giustifica un prezzo così basso.

 

Scheda tecnica Cooler Master Storm Devastator:

  • Tipo: a membrana
  • Tasti aggiuntivi: no
  • Switch: no
  • Retroilluminazione: blu, rosso, verde
  • Moduli: no
  • Wireless:no
  • USB: sì
  • Display: no
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Miglior tastiera gaming 2017 – Classifica

 

 

Redragon k501

miglior tastiera gaming 2017 - Redragon K501

Tastiera molto amata dagli appassionati di videogiochi per la sua struttura ergonomica e confortevole, morbida e piacevole al tatto. Pur essendo un prodotto di fascia economica garantisce buone prestazioni sia per uso quotidiano che per il gaming.

Dispone di una retroilluminazione in 7 colori LED, regolabili in base alle vostre esigenze di gioco.

Il layout è italiano. Possiede 116 tasti, 8 tasti programmabili Macro, 12 tasti Multimediali, 32 tasti Anti-ghosting.

 

Scheda tecnica Redragon k501:

  • Tipo: a membrana
  • Tasti aggiuntivi: 2
  • Switch: no
  • Retroilluminazione: multicolor (7 colori)
  • Moduli: no
  • Wireless:no
  • USB: sì
  • Display: no
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Miglior tastiera gaming 2017

 

 


le migliori tastiere gaming 2017 Fascia Media

Migliori tastiere di fascia media – Da 40 a 90 euro

 

Logitech G105

miglior tastiera gaming 2017 - logitech g105

Ottima per sessioni di gioco molto intense, anche durante le ore notturne, ma anche per interagire a livello multimediale senza interrompere il gioco in corso. La retroilluminazione a LED blu è gradevole e non affatica la vista, può essere impostata in due modalità diverse oppure essere disattivata.

È dotata di ben sei tasti G programmabili, ogni singolo tasto permette di impostare fino a 18 combinazioni di macro per ciascun gioco, sia sotto forma di comandi singoli che di macro complesse con combinazioni di tasti e impostazioni personalizzate.

La presenza di key rollover e anti-ghosting, permette di eseguire più azioni contemporaneamente e gestire anche situazioni complesse senza interferenze e errori casuali, anche perché i tasti dei menu contesuali windows possono essere disattivati durante il gioco.

 

Scheda tecnica Logitech G105:

  • Tipo: a membrana
  • Tasti aggiuntivi: no
  • Switch: no
  • Retroilluminazione: blu
  • Moduli: no
  • Wireless:no
  • USB: sì
  • Display: no
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Miglior tastiera gaming 2017 – Guida all’acquisto

 

 

Roccat Isku

miglior tastiera gaming 2017 - roccat isku

Tastiera dal design estremamente moderno e accattivante, quasi aggressivo, tra le preferite dai giovanissimi.

Ha il vantaggio di essere equipaggiata con funzionalità macro molto avanzate ed è dotata di tecnologia Easyshift che permette di ottimizzare la funzionalità dei tasti e ridurre al minimo il lag durante le sessioni di gaming.

Presenti sia l‘anti-ghosting che la funzionalità Macro-live, che consente di impostare la macro anche a gioco inziato. La struttura include le zone per poggiare i polsi per rendere confortevole al massimo l’uso della tastiera senza incorrere nel tunnel carpale o altre sgradevoli fastidi.

La retroilluminazione blu ghiaccio è disponibile in vari livelli di intensità. Molto silenziosa e facile da usare, grazie all’ampia spaziatura presente tra un tasto e l’altro e alla reattività molto elevata.

 

Scheda tecnica Roccat Isku

  • Tipo: a membrana
  • Tasti aggiuntivi: no
  • Switch: no
  • Retroilluminazione: blu
  • Moduli: no
  • Wireless:no
  • USB: sì
  • Display: no
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Miglior tastiera gaming 2017

 

ASUS Cerberus

Miglior tastiera gaming 2017 - ASUS Cerberus

Questo particolare modello occupa molto spazio ma possiede una struttura ergonomica che offre grandi vantaggi, soprattutto nel sostegno per mani e polsi, in più i piedini sono totalmente rivestiti di gomma, per ottenere il massimo dell’attrito nei movimenti.

In più è veramente resistente; grazie alla piastra metallica SECC non teme né urti né schizzi, perché ha un rivestimento che la protegge dai liquidi rovesciati accidentalmente. Perfetta per i gamer più distratti che si immedesimano talmente tanto da non prestare attenzione a ciò che li circonda.

I tasti sono morbidi da pigiare e facilmente raggiungibili, con 12 diversi pulsanti macro da programmare e personalizzare.

 

Scheda tecnica ASUS Cerberus:

  • Tipo: a membrana
  • Tasti aggiuntivi: 12 (programmabili)
  • Switch: no
  • Retroilluminazione: LED rosso/blu
  • Moduli: no
  • Wireless:no
  • USB: sì
  • Display: no
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Miglior tastiera gaming 2017 – Guida all’acquisto

 

 

 

le migliori tastiere gaming 2017 Fascia Alta

Migliori tastiere di fascia alta – Da 90 a 190 euro

 

Corsair Gaming STRAFE

miglior tastiera gaming 2017 - corsair gaming strafe

Un livello qualitativo notevole per un prodotto di fascia alta, ma a prezzi decisamente contenuti. Tastiera piccola, leggera e molto robusta, costruita con materiali fatti per durare nel tempo.

Uno dei prodotti più venduti della linea Corsair, con un software che permette configurazioni molto personali su ogni singolo tasto e l’inserimento di macro di ogni tipo.

Ben sei combinazioni predefinite di retroilluminazione, rossa a LED, a cui si aggiunge la possibilità di crearne di nuove. Dotato di rollover, antighosting e di un sistema audio che rende i suoni in tempo reale, anche con contenuti audio estranei al gioco.

Gli switch Cherry MX Red sono perfetti per giocare in sia in modalità FPS (First Person Sight) che MOBA (Multiplayer Online Battle Arena). Silenziosi e incredibilmente reattivi ai comandi, questi tasti meccanici possno dare enormi vantaggi nelle simulazioni di combattimento.

 

Scheda tecnica Corsair Gaming STRAFE:

  • Tipo: meccanica
  • Tasti aggiuntivi: 12 (programmabili)
  • Switch: Cherry MX Red
  • Retroilluminazione: rossa (programmabile per singolo tasto)
  • Moduli: no
  • Wireless:no
  • USB: sì
  • Display: no
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Miglior tastiera gaming 2017 – Guida all’acquisto

 

 

Razer BlackWidow Chroma

migliori tastiere per gaming - Razer BlackWidow Chroma

La retroilluminazione multicolor può essere configurata a vari livelli e a seconda delle proprie strategie di gioco, con una vasta gamma di colori da scegliere tra più di 16 milioni.

Veloci, reattivi e funzionali, gli switch Razer rappresentano uno standard elevato di qualità e rendono alto il livello di giocabilità sia in FPS che in MOBA, anche in sessioni di gioco molto intense e durature.

È possibile impostare un considerevole numero di combinazioni macro, anche on-the-fly. Le funzionalità integrate di anti-ghosting e rollover sono valide fino a 10 tasti a sfioramento.

 

Scheda tecnica Razer BlackWidow Chroma:

  • Tipo: meccanica
  • Tasti aggiuntivi: 5 (programmabili)
  • Switch: Razer
  • Retroilluminazione: multicolor
  • Moduli: no
  • Wireless:no
  • USB: sì
  • Display: no
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Miglior tastiera gaming 2017 – Classifica

 

 

Logitech G910 Orion Spark

miglior tastiera gaming 2017 - logitech G910

Anche in questo modello ognuno dei 9 tasti può essere programmato singolarmente, grazie al Logitech Gaming Software che semplifica la configurazione dei comandi e le impostazioni delle macro.

Il sistema permette di gestire fino a 27 comandi in tre profili diversi per ottimizzare al meglio i tempi e le modalità di gioco. Gli switch Romer G garantiscono una reattività ai comandi implementata del 25%.

Scaricando il software è possibile ottenere la funzione Arx Control, che invia dati e statistiche di gioco a qualunque tipo di smartphone Android e iOS, inseribili nella tastiera attraverso l’apposito supporto, permettendo di utilizzare il dispositivo come schermo secondario.

Infinite possibilità di combinazioni di colori per la retroilluminazione, da scegliere su una tavolozza di 16.8 milioni di sfumature diverse, memorizzabili anche per segnalare particolari specifici in ogni gioco. Sono presenti ben 113 tasti anti-ghosting.

 

Scheda tecnica Logitech G910 Orion Spark:

  • Tipo: meccanica
  • Tasti aggiuntivi: 9 (programmabili)
  • Switch: Romer G
  • Retroilluminazione: multicolor
  • Moduli: no
  • Wireless:no
  • USB: sì
  • Display: no
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Miglior tastiera gaming 2017 – Guida all’acquisto

 

 


le migliori tastiere gaming 2017 Top di gamma

Migliori tastiere fascia top di gamma – Da 190 a 300 euro

 

Corsair K70

miglior tastiera gaming 2017 - corsair k70

Comoda ed ergonomica, dotata di supporto removibile morbido e confortevole per i polsi , questa tastiera professionale è uno dei prodotti top di gamma del settore. Una vera macchina da guerra, ideale per combattere in modalità FPV con un controllo perfetto delle dinamiche di gioco.

Gli switch Cherry MX di tre tipi offrono il 100% della programmabilità e un ampio margine di impostazioni per le macro. La retroilluminazione in rosso scuro può essere configurata sia per i singoli tasti che per le diverse combinazioni di switch, che possono essere salvate sulla memoria integrata della tastiera e utilizzate anche con altri PC.

È possibile utilizzare i comandi multimediali per ascoltare musica e altri contenuti audio, utilizzando la tastiera per selezionare la playlist desiderata. L’anti-ghosting è presente su tutti i 104 tasti.

 

Scheda tecnica Corsair K70:

  • Tipo: meccanica
  • Tasti aggiuntivi: 9 (programmabili)
  • Switch: Cherry MX
  • Retroilluminazione: rosso
  • Moduli: no
  • Wireless:no
  • USB: sì
  • Display: no
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Miglior tastiera gaming 2017 – Classifica

 

 

Mad Catz S.t.r.i.k.e 7

miglior tastiera gaming 2017 - Mad Catz STRIKE 7

Tastiera unica nel suo genere; un vero gioiello hi-tech multifunzionale che rappresenta l’oggetto del desiderio di qualunque gamer appassionato. Il design è stupefacente e futuristico, una perfetta combinazione tra comfort e tecnologia.

A differenza di altri prodotti, la S.T.R.I.K.E. 7 non è composta da un unico corpo compatto ma da ben cinque moduli distinti, con un layout QWERTY americano dotato di 73 tasti + FN. È possibile inserire nell’apposito comparto un modulo di controllo V.E.N.O.M. con schermo TFT-LCD touch screen integrato.

Sul lato del tastierino sono presenti cinque tasti Macro aggiuntivi, mentre il modulo secondario è dotato di quattro tasti Macro.

I tasti a membrana programmabili sono in tutto 24, in 3 modalità e prevedono un massimo di 72 comandi. Ulteriori funzionalità interessanti sono l’orologio, il conto alla rovescia (tre differenti), cronometri, controllo Mediaplayer e blocco del tasto Windows.
Scheda tecnica Mad Catz S.t.r.i.k.e 7:

  • Tipo: a membrana
  • Tasti aggiuntivi: 9
  • Switch: no
  • Retroilluminazione: multicolor
  • Moduli: sì
  • Wireless:sì
  • USB: sì (2)
  • Display: sì
  • Jack audio esterno: no

 

In offerta ora su:

 

 

Comments
Sali su